martedì 19 marzo 2013

RISOTTO SALMONE & ASPARAGI PROFUMATO ALL'ARANCIA E ANICE




INGREDIENTI x 4:

- riso carnaroli (2 pugni per ogni commensale + 2 per la pentola)
- 2 trancetti di salmone fresco
- 1 mazzetto di asparagi ( media grandezza)
- 2/3 arance di Sicilia
- anice secco
- vino bianco
- dado di pesce



È domenica e mi rendo conto che non ho pensato a cosa cucinare, e sopratutto se ho qualcosa in dispensa...La fame batte e le idee vacillano. Check della cucina. Abbiamo: salmone e asparagi freschi e attenzione... con la coda dell'occhio vedo che ho anche delle meravigliose arance di Sicilia. Sfido la sorte e improvviso. 

Prendo gli asparagi e ne taglio via punte, nel frattempo scotto con un filo d'acqua (il q.b. per non rovinare la pentola in ceramica) i tranci di salmone per togliere agevolmente la pelle. Evitate l'olio, considerato che il salmone è già abbastanza grasso e ne butta fuori durante la cottura.

Spino e taglio a cubetti il salmone e scotto le punte di asparagi con un filo d'olio, il succo di 1 arancia e una spruzzata di vino bianco. Quando il salmone è cotto e gli asparagi morbidi, salo (a piacimento) e aggiungo delicatamente l'anice. Mi raccomando non eccedete, poiché è vero che aiuta a sgrassare il gusto del salmone, ma è anche un sapore molto forte, che può non piacere a tutti. A cottura terminata, metto a riposare.

Per il risotto seguo le regole base. Preparo anticipatamente il brodino di pesce con il dado di pesce e metto a scaldare l'olio e a temperatura aggiungo il riso, salo e quando è tostato lo sfumo con il succo dell'altra arancia e con vino bianco. Quando il tutto evapora, aggiungo il brodo, abbasso la fiamma e pian piano rimpinguo quando si consuma sino ad arrivare quasi alla cottura ottimale.
In questo momento, e solo in questo momento, unisco il preparato di salmone e asparagi. Mescolo, assaggio e aggiungo una noce di burro per mantecare.

Ora non manca che impiattare: scelgo come di consuetudine un piatto piano, posiziono al centro il risotto e guarnisco con dei pezzetti di salmone e asparagi accarezzati da filetti di buccia d'arancia (perché non si butta mai via niente), fotografo e servo.

RICORDA: il risotto ha bisogno di pazienza e amore, quindi quando di prepara bisogna continuare a girarlo in modo che non attacchi.

Buon appetito!











Nessun commento:

Posta un commento